Waka's Bike apre i battenti nel '99, ma la storia di Marco Scaccabarozzi inizia molto prima. Già a 23 anni la sua passione attorno alle moto lo porta a lavorare alle dipendenze di quel santone di Carlo Colombo, detto "Sangue" in quel di Erba, nella prestigiosa officina American Road.

Marco, giovane talento, si fa presto notare. I suoi ispiratori sono Paul Yaffe, Jesse James, anche se più spesso è il grande Mike Maldonado a guidare la sua felice mano nella realizzazione di moto dai contorni morbidi ed avvolgenti. La ragione di questo successo sta anche nelle sue indubbie capacità nel lavorare il metallo, creando da zero parafanghi e serbatoi, oppure sapendo scegliere ed adattare i migliori accessori disponibili sul mercato (CCE, Rick's, Zodiac). E' importante aggiungere che le moto di Marco sono tutte perfettamente omologate, nonostante le misure non proprio da pin-up del fondoschiena delle sue realizzazioni.

Se vi interessa la perfomance pura, il servizio offerto dalla sua officina va dalla più semplice sostituzione del filtra aria, fino ad arrivare al montaggio di pistoni Wiseco ad alta compressione, della centralina regolabile e di camme appuntite come stiletti, il tutto perfettamente regolato ad arte e pronto per fare faville in ogni situazione.

Marco non si ferma solo alle H-D, ma riesce ad esprimersi alla grande anche con le custom dal passo metrico con gli occhi a mandorla ed anche con la Ducati, marca prestigiosa del panorama italiano, ricca di storia e di successi.

Importante il riconoscimento che la 12a rassegna della moto, ex custom & chopper, ora bike expo di Padova gli ha attribuito, premiando la sua splendida realizzazione "Taxi to Hell" che si è aggiudicato il trofeo best of show dell'intera rassegna. Una moderna traker costruita su telaio Santee e attorno ad un propulsore della Rev-Tech da 110".

 

Waka's Bike si trova a Lecco in via Monte San Lecco 2

In rete lo trovate invece su: www.waka-bikes.it



Up