SWISS HARLEY DAYS

Lugano (CH), 1 luglio 2017

Fa veramente impressione vedere che anche la compassata Svizzera quando calano le Harley si trasforma in un girone dantesco di perdizione. Splende il sole sul lungolago di Lugano, il clima di festa contagia un po’ tutti, come ci ha detto un signore cui avevamo chiesto se era possibile attaccare un poster a una cancellata, sorridendo ci dice che “oggi tutto è lecito ragazzi… oggi”.
I dati ufficiali parlano di 70.000 persone, 25.000 moto, una parata il sabato pomeriggio a cui vi hanno preso parte 3.500 moto, 7 concerti e 18 dealer H-D impegnati sul campo, numeri questi che associano lo Swiss Harley Days ai mega eventi organizzati da H-D tra cui S, Tropez e Faaker See.
Il lungolago di Lugano brulica di persone, bikers di professione si confonde con gli indigeni del luogo, tra qualche ora non ci sarà più un centimetro quadrato calpestabile. Molti gli stand e bancarelle, non molti in verità quelli Italiani, ricordiamo di aver visto Franco Cuoio, 70’s di Fabrizio Coaduro e MCJ con borse e scarichi di sua produzione.
Noi di Rombo di Tuono siamo stati invitati con la Nazionale Italiana Customizer e abbiamo preso possesso di una piazzetta sul lungolago che è diventata il quartier generale della Nazionale. Sette le officine che ne facevano parte: Gallery Motorcycles, MS Artrix, Asso Special Bike, DMC Toys 4 Men, Viky Bikers, Boneshaker Garage e Moto Officina Boldi. Ben presto la piazzetta è stato il punto di riferimento per l’area customizing e non poteva essere diversamente visto il calibro dei customizer presenti e le moto che esponevano.
Bisogna dire che i nostri portacolori si sono subito distinti nel Bike Show facendo man bassa di riconoscimenti; la The Legend Gallery è stata proclamata Best of Show, MS Artrix con il Road King bagger e Asso Special Bik con la “lumaca atomica” si sono classificati secondi nelle rispettive categorie e DMC 4 Toys di Demetrio Piccolo si è aggiudicato la classe Antique.
Infausto il meteo di giovedì e venerdì si è riscattato sabato e domenica offrendo due belle giornate di sole, molti gli spettacoli acrobatici che si sono susseguiti in partcolare molto seguito lo show che il PC7- Team, la pattuglia acrobatica dell’aviazione militare Svizzera, che ha tenuto migliaia di persone con il naso all’insù.
Come dicevamo all’inizio, sono stati sette i concerti che si sono tenuti sul grande palco centrale, tra cui tra cui meritano una menzione gli Shades of Purple e gli Actung Babies, cover band degli U2.
Unica nota stonata i prezzi, una bottiglietta piccola d’acqua costa quanto un litro di Jack, un pranzo per due quanto un tagliando dei 16.000 della mia moto.

Testo: Corrado - Foto: Corrado e Patrizia Marangoni



CUSTOM BIKE SHOW
26th European H.O.G. Rally and Swiss Harley Days Custom Bike Show results:


Best in Show
Mirko Parugini (Gallery Motorcycles), Italy

Antique
1. Demetrio Piccolo, Italy
2. Gardel (Harley-Davidson Lugano), Switzerland

Big Twin
1. Lord Drake Kustoms, Spain
2. Mauro Pincardini, Switzerland

Custom
1. Mirko Parugini (Gallery Motorcycles), Italy
2. Asso Special, Italy

Ladies of Harley
1. Jutta Hofmann, Switzerland
2. Chiara Fredriksson, Switzerland

Radical
1. Rody Vallélian, Switzerland

Sportster
1. Francisco Ali Manén, Spain
2. Flavio Fantini (Wild Chopper), Switzerland

Touring
1. Christoph Stucki, Switzerland
2. Max Artrix, Italy

Watercooled
1. Claudio Schärli, Switzerland
2. Alberto Daverio, Italy


^