KUSTOM ROAD 2014
by SS33 Sempione

Busto Arsizio (VA), 11-13 aprile 2014

Nel fine settimana del 11-13 aprile è andato in scena presso Malpensa Fiere di Busto Arsizio il Kustom Road, evento patrocinato dal Motoclub FMI SS33 Sempione, ragion per cui inforcate le nostre moto ci siamo diretti anche quest’anno in quel di Busto per vedere le novità di questa edizione.
Tre i padiglioni impegnati; nel primo vi trovavano posto i customizer, nel secondo un misto tra US Cars, auto d’epoca e da rally, mentre l’ultimo era riservato alle bancarelle e ai concerti serali.
I customizer presenti erano pressoché quelli della zona. Da Custom Attack a Viky Bikers, da Bad Boy Garage ai padroni di casa 0331 Garage. La Federazione Italiana Customizer con il proprio stand ufficiale nel quale trovavano posto alcune special degli associati. La Benelli di Bepy Motorservice, il BMW di CD Garage, il Guzzi cafè racer di LAIV Custom tra le altre esposte.
Fresca di presentazione anche la Yamaha XV 950 customizzata secondo le indicazioni della rivista LowRide, esposta in bella mostra nel proprio stand. Secondo progetto dopo la special di Headbanger che prende vita grazie all’iniziativa di Roncen & C. Molte le iniziative che si sono svolte al Kustom Road. L’area artisti diretta e organizzata grazie alla collaborazione con Kustom Garage, come sempre raccoglie quotati artisti del colore. Tra gli altri Arianna di Arik Old Paint, Cisko Aloisi, Cristiano Grassi, alias Fats Pistriping, nonché Gian Franco Filippini, veterano e precursore del genere, per anni l’indiscusso leader del settore.
Carlo di Kustom Garage è anche l’organizzatore del contest Hail Hail R’n’R, il tema era una sagoma di una chitarra su cui gli artisti dovevano cimentarsi con pennelli e colori, una giuria popolare, nel senso più genuino del termine, poi ne decretava i vincitori.
Seguitissimo anche il concorso delle Pin Up organizzato dall’ esuberante Simona “La Strega” che ha visto susseguirsi sul palco una dozzina di ragazze che ci hanno fatto assaporare la bellezza delle donne dei meravigliosi fifties.
Nella giornata di domenica l’afflusso del pubblico è stato soddisfacente, il tempo inoltre ha permesso lo svolgersi delle tante esibizioni all’aperto che erano in programma.
I ragazzi del motoclub SS33 come sempre hanno il grande merito di devolvere i proventi di questa manifestazione in beneficenza. Quest’anno l’intento era quello di costituire un fondo lavoro a favore di famiglie e giovani della zona. Un ulteriore plauso all’impegno e al lavoro degli organizzatori.

Testo e foto: Corrado



^