HILLS RACE # 12

Rivanazzano Terme (PV), 5 settembre 2015

Da venerdì 4 a domenica 6, si è svolta a Rivanazzano Terme la 12ª edizione di Hills Race, la gara-evento numero uno in Italia dedicata al mondo drag racing.
Auto americane e maggiolini VW hanno letteralmente invaso i 35.000 metri quadri dell’aeroporto con più di 500 mezzi, alcuni dei quali rari pezzi da collezione.
Il pubblico ha ancora una volta dimostrato un’estrema affezione all’evento attraverso oltre 8.000 presenze. Accomunati dalla passione per il mondo a stelle e strisce, si sono presentati ai cancelli di Rivanazzano Terme, alle porte di Pavia, poco meno di 3.000 possessori di moto Harley-Davidson. Ma soprattutto è stata Lei, la drag strip da 1/4 di miglio sulla quale si è svolta la gara, a regalare le emozioni più intense e spettacolari.
Le premesse per un’edizione da urlo c’erano tutte con una griglia di partenza composta da più di 123 piloti provenienti da tutta Europa: Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Olanda, Belgio... Record assoluto per il piccolo aeroporto di Rivanazzano. Il bel tempo ha baciato la drag strip per tutto il week-end mentre nel resto d’Italia e soprattutto in Lombardia il maltempo ha creato nella giornata di sabato qualche disagio e forse ha scoraggiato qualche potenziale visitatore. Ma non a Rivanazzano. Sole per tutti e tre giorni in pista ed evento regolarmente svolto.
Un leggero ritardo al mattino di domenica dovuto ad un problema tecnico del semaforo, ha fatto slittare il timing che è successivamente recuperato grazie all’intraprendenza del team organizzatore AMP – American Motors Pavia.
L’evento inizia ad assumere connotazioni sempre più importanti grazie alle doppie tribune da più di 1.700 posti, più espositori rispetto agli altri anni, servizio ristorazione variegato. Sapori e sensi ampiamente coinvolti. Ha raccolto grandi applausi il tris di spettacoli in pista che si sono intervallati alla competizione: lo stuntman del team Red Bull Aras Gibieža dalla Lituania che a soli 26 anni ha stupito con le sue evoluzioni in sella alla moto.
Poi ancora scintille sull’asfalto e sospensioni pazze sulle macchine lowrider in perfetto stile chicano, il Pro Mode Chevy di Blown Nugget, infine la macchina a reazione guidata dal pilota francese Sebastien Lajoux. 6.000 cavalli e fuoco e fiamme.
Oltre a tutto questo un ampio contorno di vendors di articoli in tema e paddock aperti tra i quali seguire i preparativi e condividere le altalenanti emozioni dei team in gara.
I partner dell’evento hanno portato quel qualcosa in più. Harley-Davidson Italia ha regalato al pubblico, grazie al progetto itinerante con truck Discover More Tour 2015, la possibilità di provare i più recenti modelli Touring. Oltre 120 prove nel week-end e prenotazioni domenicali al completo per la gamma più confortevole della Casa di Milwaukee. Valvoline ha offerto premi ai primi tre vincitori di ogni categoria in competizione e la presenza di hostess. Red Bull ha distribuito i nuovi gusti del suo celebre energy drink e organizzato la presenza dello stuntman Aras.
Rivanazzano Dragway Nicola Strobino & Marta Trezzi Ufficio Stampa Media Garage – Public Relation ‘n Events Mobile: +39 328 8312990 - +39 349 1522567 email: rivanazzanodragway@mediagarage.it
Riconoscimenti sono stati assegnati alle 5 vetture d’epoca più interessanti ed altrettanti alle 5 moto più significative presenti all’evento. Giuria del Car e del Bike Show, le riviste di settore Chop ‘n Roll e Low Ride.
Grande presenza infine di pubblico e VW air cooled per il Mexican Village, area in puro stile Maggiolino

Foto: Corrado
Testo: Media Garage Nicola Strobina & Marta Trezzi


^