BIG TWIN EVENT
(seconda edizione)

Busto Arsizio, 6-8 maggio 2011

Cambio di location e status per questa seconda edizione del Big Twin Event, fuoriusciti dal Motoclub F.M.I. Big Twin Italy, la nuova realtà che ha preso le redini organizzative della manifestazione sono i Monelli dello SS 33 Sempione anch’esso gruppo legato alla Federazione Motociclistica Italiana e dai padiglioni fieristici di Castano Primo si è passati alla struttura di Malpensa Fiere in quel di Busto Arsizio.
Tre i padiglioni occupati. Moto e customizer, U.S. Cars, merchandise e live music. Presenti alcune tra le più affermate officine dell’hinterland Milanese, gli unici fuori zona Bike Hospital e la rappresentanza dei Garage Inc. che tra l’altro nelle proprie file vede annoverarsi anche la nuova realtà locale: 0331Garage.
Tra gli altri si notano, e non poteva essere altrimenti Crazy Choppers, Samu di Abnormal Cycles, Area 76, Carlo Colombo di Assso Special e il veterano Natale di Motoranda. La fiera si visita con piacere, non è grandissima, ma c’è tutto quello che serve, l’afflusso del sabato pomeriggio mi pare discreto e incoraggiante.
Il padiglione riservato alle auto Americane secondo noi era molto ben riuscito, qualche contaminazione dovuta alle moto di Area 76 e Cicledelic Garage che risultavano impreziosire ancora di più gli spazi espositivi.
Il terzo era quello occupato dal merchandise e vi si respirava l’atmosfera selvaggia da raduno, bancarelle a profusione nelle quale ci si poteva perdere cercando l’accessorio o il capo d’abbigliamento di proprio gusto. Molto azzeccata la scelta di tenere aperta quest’area fino a tarda sera e di svolgervi i concerti di musica dal vivo, mentre i padiglioni degli espositori chiudevano alle ore 22.00 dando modo ai customizer di unirsi alla festa.
Sostanzialmente penso che gli organizzatori possano essere soddisfatti del risultato ottenuto, confortati anche da un fine settimana con un tempo invitante, che ha portato a Malpensa Fiere un buon numero di bikers in sella alle proprie motociclette. Assolutamente onesto il prezzo del biglietto d’ingresso ed encomiabile l’impegno che i ragazzi di questa nuova realtà motociclistica, mettono nel far crescere la propria manifestazione.

Testo: Corrado - Foto: Corrado e ziOne Ferdy



^