OMBRE ROSSE
LA LUNGA VIA DELL'OVEST

Pubblichiamo con piacere nei nostri "Diari di Viaggio" il reportage del nostro amico Marco "Tramma" Anghinetti, in cui ci racconta il suo viaggio in moto negli USA intrapreso nell'agosto 2010, accompagnato dall'amico Davide.
Abbiamo diviso il racconto in 19 schede, nominate dalla A alla Z, per riportare fedelmente il materiale che ci è stato consegnato, oltre che per renderne più agevole la lettura.



Le festività natalizie, il tempo a disposizione e la lunga digestione portano spesso a strani pensieri. È stato proprio nel dicembre 2009 (oggi sembra un’eternità) che parlando con l'amico Davide (compagno di scorribande) saltava fuori questa idea/desiderio di un viaggio attraverso gli USA, quelli veri, quelli del "Far West" in sella a due Harley-Davidson.
L'obiettivo era ambizioso: partecipare al raduno d Sturgis, vera Mecca per ogni appassionato di questo mondo di squilibrati.
Immediatamente scartata l'idea di volare in prossimità della piccola cittadina del South Dakota e percorrere qualche centinaio di chilom... pardon, miglia perché se avventura doveva essere, almeno lo fosse con la "A" maiuscola.
Ed è per questo motivo che la partenza è decisa per Phoenix, Arizona.
Logisticamente perfetta perché, nonostante la distanza dalla "meta", consente di visitare -e sopratutto attraversare- alcuni dei posti più affascinanti del mondo.
Sto parlando di deserti costellati dai "Saguaros", gli imponenti cactus dell’ Arizona, Grand Canyon, Monument Valley, Yellowstone... Oltre al gusto che solo un viaggio attraverso otto stati può regalare.

Nel giro di un paio di mesi il viaggio, almeno sulla carta, era pronto.
Biglietti aerei, moto, hotels, assicurazione... tutto fatto. Rimaneva solo da aspettare e non farsi prendere dall’immancabile ansia. Il percorso sarebbe stato grossomodo questo:




Testo e foto: Marco "Tramma" Anghinetti


^